Guida per viaggiare in India
Agenzia viaggi in India con sede in Rajasthan
Vuoi visitare l'India ? Crea il tuo viaggio su misura!
Chiama dalle 14 alle 21 il nostro aiuto in Italia al 348.7257474 , ti spiegherà itinerari e costi o semplicemente cosa visitare!

10 giorni in India

Da solo in Rajasthan

10 giorni in India

da solo in rajasthan

Nome : Paolo
Mail : bruno.paolo2002@alice.it
Partenza - 25/02/2010
Ritorno - 06/03/2010
N° Persone : 1
Auto – Tempo Traveler

Racconto :

Considerazioni e informazioni:

Volo aereo con “Turkish Airlines” (ottima compagnia) prenotato su internet 2 mesi prima della partenza. ATTENZIONE: se prenotate con questa compagnia, al momento del check-in può darsi che vi sia richiesta la carta di credito con cui avete effettuato il pagamento, portatevela con voi o ricordatevi almeno i 16 numeri che la compongono, rischiate di non potervi imbarcare.
Costo del volo A/R € 460. Partenza da Milano Malpensa e scalo ad Istanbul (sosta di 6 ore), arrivo a Delhi ore 04 locali. Ritorno sempre con scalo a Istanbul (sosta di 12 ore), così ho avuto il tempo per una breve visita alla città (prendendo la metropolitana dall’aeroporto) alla “Moschea Blu”, S. Sofia, il Suk, e mangiare un buon Kebab; peccato che il tempo non era dei migliori, freddo e pioggia, dopo tanto sole e caldo regalatomi dall’India.

Del “Rajasthan” tutti ne hanno parlato: con impressioni positive e negative, mi associo alle prime, con la speranza che il patrimonio artistico e culturale con il tempo non vada perduto.
Il mio viaggio dopo varie letture e consultazioni su “Turisti per caso”, si è svolto nel modo seguente: Delhi – Agra - Fatehpur Sikri / Amber / Jaipur (2 giorni) – Pushkar - Mandawa (2 giorni) - Delhi.

Avevo contattato su internet un’agenzia locale “India Karni” (la consiglio vivamente in quanto si è rilevata ottima sotto tutti gli aspetti). Tale agenzia, mi ha messo a disposizione: un ottimo autista, una macchina Tata Indigo con aria condizionata, e prenotato tutti gli alberghi seguendo il mio budget di spesa. Il pagamento è avvenuto a Jaipur, ospite a casa del titolare Sig. Karni in occasione di una buona cena insieme ad altre 4 ragazze, anche loto turiste.

CIBO:
Ero diffidente verso la cucina indiana, ma mi sono ricreduto. Ho sempre mangiato pasti abbondanti e speso pochissimo (mediamente 2 € a pasto). Non ho mai mangiato negli alberghi, ma sempre nei chioschi / “ristoranti” non turistici che trovavo in città o lungo le strade durante i trasferimenti, a volte assieme al mio autista. Il cibo è molto speziato e piccante; per chi non ama questi sapori basta ordinare cibo no spicy e gli arriverà del cibo non piccante. Di certo non bisogna essere schizzinosi, soprattutto per la pulizia, ma grazie a buona prevenzione intestinale, prima e durante il viaggio, non ho mai avuto disturbi. Non ho fatto nessuna vaccinazione.

TELEFONO:
Per telefonare anche verso l’Italia ho acquistato una SIM locale (AIRTEL) ricaricabile (occorre avere una foto-tessera e il passaporto). Spendevo circa 1 € per telefonare in Italia 4/5 minuti.

HOTEL
DELHI: FLORENCE INN zona Karol Bagh (ottimo)
AGRA: CLARK SHIRAZ (ottimo, anche se poco caratteristico in quanto molto continentale)
JAIPUR: SHAHPURA HOUSE (Bellissino)
PUSHKAR: JAGAT PALACE (Buono)
MANDAWA: HERITAGE MANDAWA (Buono). Unica nota negativa è la doccia fredda e la sveglia verso le 4/5 del mattino del muezzin che chiama alla preghiera i suoi fedeli.

Le città

FATEHPUR SIKRI:
Bella la città abbandonata e la vicina moschea, ma inevitabilmente si viene assaliti da guide e venditori molto insistenti.
AGRA:
Bellissimo il forte.
Il “Taj Mahal” ti lascia veramente senza parole, e se si riesce ad ammirarlo di buon mattino, quando non vi sono ancora le frotte di turisti è meraviglioso. ATTENZIONE perché all’ingresso i controlli sono abbastanza severi: non sono ammesse videocamere, cibo, caramelle e gomme da masticare.
JAIPUR: Sono stato a Jaipur durante la festa dei colori (HOLI COLOUR) e il Festival degli elefanti.
La festa dei colori è così chiamata, perché tutte le persone di religione induista festeggiano per un giorno intero colorandosi con polveri profumate la faccia, i capelli e i vestiti. Allo stadio invece ho assistito al festival degli elefanti, tutti addobbati, dipinti e pronti per la parata.
PUSHKAR:
Attenzione: non prendete i fiori che vi vengono offerti, non date retta a nessun santone, bramino o guida locale, sono tutti imbroglioni pronti a estorcervi del denaro.
MANDAWA è un piccolo paesino che non offre un gran che. E’ famoso in quanto punto di partenza per visitare le numerose Haveli presenti nella zona, vecchie residenze che testimoniavano la ricchezza dei commercianti indiani di un tempo ormai trascorso. Personalmente le Haveli sono quasi tutte uguali e mantenute, purtroppo, in un deplorevole stato di conservazione. Riflettendo sul mio viaggio mi sarei fermato solamente un giorno a Mandawa, l’altro l’avrei riservato per Delhi o Jaipur.

Le persone Indiane hanno un modo di attrarre la tua curiosità, alquanto stupefacente: senza accorgerti ti trovi coinvolto a dover dare offerte in fiori e denaro, pagare ticket ecc…. per qualsiasi cosa. Molti ragazzi ti fermano per la strada con la scusa di fare due parole, ma dopo pochi minuti scatta inevitabilmente la vendita di qualche oggetto o la semplice richiesta di soldi senza alcun motivo. Al quarto / quinto giorno ho capito che spesso con un semplice no si riesce a mandarli via.
L’India è fatta così: ti avvolge, ti coinvolge nei suoi modi di vivere, negli odori, nei colori, nella tranquilla lentezza di sbrigare le cose, ma alla fine del tuo viaggio ne rimani soddisfatto per tutto quello che ti ha offerto, e tu hai saputo condividere, sensazioni uniche che fino ad ora non avevo mai provato nei miei viaggi.

Grazie India

Estratto dagli itinerari di viaggio:
Donne indiane

Triangolo d'oro, Pushkar e Shekhawati (9 giorni e 8 notti)
Tragitto del tour: Delhi / Agra / Fatehpur Sikri / Jaipur / Pushkar / Samode / Mandawa / Delhi

Miniature e pittura

Vacanze indiane (23 giorni e 22 notti)
Tragitto del tour: Delhi / Shekhawati / Bikaner / Deshnoke / Kheechan / Jaisalmer / Khuri / Osiyan / Jodhpur / Ranakpur / Udaipur / Chittorgarh / Pushkar / Ranthambore / Jaipur / Fatehpur Sikri / Agra / Orchha / Khajuraho / Varanasi / Lucknow / Nainital / Gangotri / Rishikesh / Haridwar / Delhi

Richiedi preventivo per il tuo viaggio in India.

 

Guida su Berlino, cosa vedere, dove alloggiare, come arrivare
Home Page IndiaKarni.it Home Page
Scrivici Contatti e Preventivi
Chi siamo Chi siamo
Diari e racconti di viaggiatori Guida India
Mappa Interattiva con punti di interesse Itinerari
Italia Karni in Italia
Mappa del sito Mappa del sito


Ardh Kumbh Mela
Allahabad

Da Gennaio a Marzo 2019



Flotta rinnovata

Nuove auto per il vostro viaggio



2 Nuovi Bus

La flotta di Karni si rinforza


Da alcuni anni esponiamo col nostro stand all'interno del "Padiglione Incredible India" , su invito dell'Ente del Turismo Indiano.


BIT Milano : 2016-2017-2018


TTG Rimini : 2015-2016-2017



Associato IATA


Associato IATO


Associato TAAI


Autorizzato dal Ministero del Turismo del Governo dell'India

Diario IndiaRacconti di Viaggio

Documento senza titolo
Con Karni in India
La nostra esperienza con Karni
(16 Gennaio 2010)  
Documento senza titolo
primo viaggio
14 giorni in Rajasthan
Tuffo in un mondo di architetture di un passato glorioso